Vantaggi del rifasamento integrato nello stabilizzatore di tensione

L’esperienza di anni di sviluppo applicato, maturata sia nel campo degli stabilizzatori di tensione sia nel rifasamento, ha permesso ai tecnici di Ortea di proporre (come optional per Orion Plus e Sirius, standard per il Sirius Advance), i banchi di rifasamento integrati nella cabina dello stabilizzatore di tensione.

Grazie alla competenza nella progettazione e realizzazione in entrambe le tipologie di apparecchiatura, tale soluzione è progettata e realizzata interamente da Ortea, con un dimensionamento ottimizzato per garantire la massima prestazione.

Da 80kVA a 320kVA il banco di rifasamento viene realizzato utilizzando condensatori monofase in polipropilene metallizzato ad alta densità, mentre a partire da 400kVA vengono utilizzati condensatori della medesima tipologia ma trifase, che garantiscono una maggiore robustezza.

Il vantaggio è il risultato di avere un carico alimentato in modo stabilizzato e un alto fattore di potenza del carico stesso, e di conseguenza la massima potenza attiva disponibile. In aggiunta, per gli stabilizzatori di potenza da 1000kVA in su, la soluzione prevede l’installazione di una reattanza di sbarramento che protegge i condensatori da eventuali armoniche generate da carichi non lineari aumentando ancor di più il power quality dell’impianto.

In pratica questa soluzione permette di usufruire di tutti i vantaggi del rifasamento e della stabilizzazione della tensione senza dover gestire due commesse separate per l’acquisto e senza dover coordinare la doppia installazione, magari in due momenti diversi, con conseguente risparmio economico.