Grandi stabilizzatori? Grandi operazioni di carico!

Quando si ha a che fare con stabilizzatori “big”, come questi due Sirius da 3200kVA, anche le misure e i pesi sono “big”: ogni cassa misura 6500x2160x2770mm e pesa 14.600kg e, di conseguenza, anche le operazioni di carico dei container richiedono l’utilizzo di gru extra-large.

Visto che parliamo di numeri, ecco quelli relativi a questi due Sirius da 3200kVA con regolazione ±20%:

  • Potenza: 3200kVA
  • Tensione in ingresso: 400V ±20%
  • Tensione in uscita: 400V ±0,5%
  • Corrente nominale: 4619A
  • Corrente max in ingresso: 5774A
  • Misure: 6200x2000x2400mm
  • Peso: 12.600kg

Gli stabilizzatori di tensione modello Sirius, top di gamma, sono disponibili a partire da 60kVA fino a 6000kVA e con regolazione ±10%, ±15%, ±20%, ±25%, ±30%, +15/-35% e +15/-45%.

Il controllo e la stabilizzazione, eseguiti sul vero valore efficace delle tre tensioni di fase (true RMS), sono basati su microprocessore a due vie DSP sotto la supervisione di un microprocessore “bodyguard”, tutti con software sviluppato specificatamente per Ortea.

Il regolatore di tensione è di tipo colonnare con Sistema Ortea a rulli (senza contatti striscianti soggetti a usura elevata) ed è solido e affidabile.

L’interfaccia utente è costituita da un Display touch da 10” multilingue dotato di porta RS485. Il Display visualizza tutte le informazioni relative ai parametri (tensione, corrente, potenza attiva ecc.) e a ciascuna modalità operativa (acceso/spento, raggiunto limite di regolazione, aumento/diminuzione della regolazione ecc.) e gli eventuali allarmi (minima e massima tensione, massima corrente, sovratemperatura ecc.).